Come aprire un conto PayPal

Vuoi scoprire come fare per ricevere i pagamenti online?
Il gateway di pagamento più interessante è senz’altro PayPal.

PayPal è un gateway di pagamento
Esiste differenza tra i servizi offerti da PayPal e quelli offerti da una normale banca.
La maggioranza delle banche non offre servizi di gateway, e quelle che le offrono, spesso si appoggiano a servizi di terze parti.
Benissimo, abbiamo appena capito che probabilmente la tua banca non offre il servizio gateway, ma perché è così importante averlo e perché PayPal è diventato così popolare tra i consumatori?

Vuoi aprire un E-Commerce e accettare i pagamenti online? Il consiglio è quello di adottare Paypal come wallet e gateway per accettare pagamenti online.
Ovviamente potrai accettare anche bonifici o effettuare il pagamento alla consegna. Entrambe ottime formule ma che hanno una gestione complessa.
Un pagamento online ha il vantaggio di essere completamente automatizzato, offrendoti un certo grado di sicurezza sulle transazioni. Semplicemente sarà il sistema di e-commerce utilizzato dal tuo sito a verificare le transazioni per te.

E qui entra in gioco PayPal.

Dopo che avrai aperto il tuo conto, potrai accettare pagamenti provenienti da un altro conto Paypal o, ancora meglio, da una qualsiasi carta di credito, sia con conto che senza conto paypal associato.
Tutto molto interessante, ma una volta che i miei clienti avranno aggiunto soldi sul mio conto PayPal cosa ci posso fare? Domanda legittima: se non devi effettuare alcun pagamento, puoi semplicemente trasferirli sul tuo conto corrente bancario. Il trasferimento avviene al massimo in due giorni lavorativi ed è gratuito.

Quanto costa PayPal
Quanto costa avere la possibilità di automatizzare il processo di acquisto del tuo e-commerce?
Il conto, di per se non ha nessuna spesa di gestione o di mantenimento. L’unica (se così si può definire) spesa è una percentuale trattenuta per ogni commissione che ricevi.

Costi e tariffe
PayPal offre alcuni servizi gratuiti e altri a pagamento.
È gratuito l’invio di denaro in Italia e nello Spazio economico europeo. Viceversa, la ricezione di denaro è gratuita solo se:

  • Il denaro proviene da familiari e amici.
  • E non è richiesta una conversione di valuta.

Per le aziende, la ricezione di denaro con PayPal è soggetta a:

  1. Tariffa per i venditori (fissa e percentuale).
  2. Tariffa ricezione pagamenti internazionali, se applicabile.
  3. Commissione per il cambio valuta, se applicabile.

Tariffe PayPal Italiane
Le tariffe di paypal utilizzate per questo calcolatore sono le seguenti:
€0,00 EUR – €2.500,00 EURO 3,4% + €0,35 EURO
€2.500,01 EUR – €10.000,00 EUR O 2,7% + €0,35 EURO
€10.000,01 EUR – €100.000,00 EURO 2,2% + €0,35 EURO
> €100.000,00 EURO 1,8% + €0,35 EURO

La percentuale varia in base all’entità della transazione.

Non è certo una somma da sottovalutare ma devi considerare un aspetto fondamentale: i clienti si fidano ad effettuare le transazioni con questo sistema.

Come aprire un conto PayPal
Ed eccoci finalmente giunti nella fase di creazione di un conto. L’indirizzo della pagina è:
https://www.paypal.com/it/webapps/mpp/account-selection

La prima cosa che ti viene richiesto nella pagina per l’apertura di un nuovo conto, è il tipo di conto che vuoi aprire. Le possibili scelte sono:

  • Conto Personale
  • Conto Business

La differenza principale è che con il conto Business puoi ricevere pagamenti dai tuoi clienti. Ma non è l’unica differenza. Una possibilità che potrebbe esserti molto utile è quella di creare dei sotto-account che possono accedere al tuo conto. Per ognuno di questi puoi decidere cosa possono o non possono fare.

Questa caratteristica si rileva particolarmente importante quando hai uno staff molto articolato che potrà accedere al conto per effettuare operazioni standard come ad esempio la verifica di una transazione o il rimborso di una transazione annullata.

Come aprire un conto PayPal business
Innanzitutto, non puoi aprire un conto PayPal business senza partita IVA. Del resto senza partita IVA non potrai nemmeno aprire un’e-commerce.

Le condizioni d’uso specificano che aprendo un conto business e accettando le condizioni d’uso di PayPal, confermi di utilizzare il conto principalmente per scopi professionali.

Ecco come aprire un conto PayPal business.

  1. Visita il sito di PayPal e clicca sul pulsante Registrati, in alto a destra.
  2. Puoi scegliere tra conto personale e conto business: scegli conto business se lo scopo è gestire il denaro della tua attività commerciale.
  3. Inserisci il tuo indirizzo email, conferma e inserisci il numero di telefono.
  4. Scegli una password e procedi.
  5. Inserisci i tuoi dati personali e aziendali.
  6. Collegare al tuo account PayPal business un metodo di pagamento: conto bancario e/o carta di credito.

Il tuo conto PayPal non avrà un numero, ma sarà identificato dall’indirizzo email associato.

Cosa serve per aprire un conto PayPal
Per aprire un conto non serve niente se non la propria e-mail. Ma fai attenzione. I nuovi conti possiedono dei limiti di spesa piuttosto restringenti.
PayPal cerca di semplificare quanto più possibile l’apertura di nuovi conti e la monetizzazione rapida degli stessi. Ma dall’altra parte vuole anche tutelare i clienti che effettuano le transazioni.
Per questo motivo, appena vede che un nuovo conto sta cominciando a generare un certo numero di transazioni, richiede subito delle “prove” per autenticarne il proprietario.
Il consiglio che ti posso dare è quello di loggarti nel tuo account (l’icona dell’ingranaggio che si trova in alto a destra) -> Strumenti di vendita -> Imposta il conto Business (la prima voce del menù) -> Imposta ora -> Imposta conto -> Rimuovi i limiti e gestisci il denaro con maggiore flessibilità